Robinia pseudoacacia

acacia

Robinia pseudoacacia

Viene prodotto a maggio un po' in tutto Italia nelle zone collinare, ma le Prealpi possono essere considerate la zona più tipica di provenienza.

Colore molto chiaro, tra i più chiari in assoluto
Cristallizzazione generalmente assente
Odore molto leggero e delicato, ricorda il confetto e la vaniglia
Sapore molto delicato, ricorda leggermente il profumo dei fiori, vanigliato
Utilizzo come dolcificante naturale in tutte le bevande dal caffé alle tisane o nello yogurt naturale. Interessante l'abbinamento con i formaggi erborinati come il gorgonzola. Nasce in questo caso un piacevole contrasto tra le sensazioni di dolce e di piccante
Proprietà naturali della pianta la corteccia ha proprietà emetiche, le foglie colagoghe ed emetiche, i fiori lassative e antispasmodiche
Grammature disponibili 40g - 250g - 400g - 1000g
miele di acacia



per saperne di più sul il miele

Il miele è la sostanza alimentare che le api producono partendo dal nettare dei fiori o dalle secrezioni di parti vive di piante, che esse raccolgono, trasformano, combinano con sostanze proprie e depongono nei loro favi. Avvengono numerosi scambi da un'ape all'altra, all'interno dell'alveare, che consentono una graduale maturazione ed arricchimento di enzimi che derivano dalle secrezioni ghiandolari delle api stesse. I componenti principali del miele sono il fruttosio, il glucosio, l'acqua, altri zuccheri e sostanze diverse, tra cui acidi organici, sali minerali, enzimi, aromi e molte altre. Il miele è un alimento di elevato valore nutritivo, facilmente assimilabile. Il glucosio fornisce energia di immediato utilizzo, il fruttosio viene metabolizzato a livello epatico e costituisce una riserva energetica. Cento grammi di miele forniscono 320 calorie ed un potere dolcificante elevato (superiore a quello del saccarosio). È costituito prevalentemente di zuccheri semplici e presenta una facile digeribilità.
Il glucosio entra infatti direttamente in circolo e viene quindi utilizzato immediatamente mentre il fruttosio è consumato più lentamente garantendo un apporto energetico diluito nel tempo.
Il miele non è un alimento completo per la carenza di vitamine e protidi.
La cristallizzazione è un processo naturale che dipende principalmente dalla composizione (rapporto tra glucosio e fruttosio) e dalla temperatura (massima sui 14Cº). Se il contenuto di glucosio è elevato sarà più rapida. Le basse temperature la inibiscono.

Per approfondire

Mieli d'autore | Azienda Agricola Andrea Facci - via ai Dossi 22 - Fai della Paganella (Tn)
mob. +39 348 4975501 - fax +39 0461 601758 - e-mail info@mielidautore.it

Piccola bottega del miele | via ai Dossi 22 - Fai della Paganella (Tn)